Stampa

In viaggio tra racconti, favole e poesie

NOTTE BIANCA 2007
8 settembre 2007

Dopo la felice esperienza di “Cortili ai poeti sotto il cielo di Roma” che ha visto, per la Notte Bianca 2006, la partecipazione di Margherita Buy, Aisha Cerami, Massimo Popolizio, Anna Maria Guarnieri, Gaia Aprea, Umberto Orsini, Roberto Herlitzka, Pino Micol, Lucrezia Lante e Mascia Musy, diretti da Piero Maccarinelli ed Emanuela Giordano e accompagnati dalle musiche eseguite da Rocco de Rosa ed Alberto Caruso, ARTISTIRIUNITI propone quest’anno una serie di spettacoli dedicati alla poesia ed al racconto. 

Racconti Boccacceschi. Omaggio a Pisolini.

Laura Marinoni, Stefano Santospago, Fausto Russo Alesi e Lydia Biondi leggono testi dal Decameron, dai Racconti di Canterbury e dalle Mille e una Notte. Un omaggio alla trilogia, alla vita di Pasolini. Autori e racconti che indagano sui diversi aspetti dell’amore. Tema che allaccia due culture, quella occidentale e quella medio orientale. Boccaccio e Chaucer. Le Millee una notte e la musica di un maestro persiano di oud. Il pubblico è invitato a una serata principesca a Palazzo Pallavicini. A cura di Paolo Castagna.

Tra le sponde del nostro mare l'eco della notte.


Palazzo Mattei di Giove. Paolo Bonacelli , Paola Pitagora e Aisha Cerami leggono versi di grandi poeti ispirati alla notte.
Palazzo Altemps. Galatea Ranzi con Luciano Virgilio e Maurizio Donadoni, accompagnati dal musicista Antonio di Pofi leggono versi di poeti di tutto il mondo che hanno scritto sull’amore e dell’amore in tutte le sue forme. A cura di Franco Però.

Racconti di Fiaba


al Parco dei Daini in Villa Borghese, a cura di Paolo Castagna.
Vanessa Gravina e Edoardo Siravo si alternano al nella lettura di Racconti di Fiaba tratti dalla letteratura, popolare e non, di tutto il mondo. Si comincia con la fi aba di Cappuccetto Rosso di Perrault e si continua con racconti in cui il bosco è protagonista. Luogo dell’inconscio per eccellenza dove il mondo magico delle fi abe e dei suoi simboli può prendere vita nella luce lunare della notte. Le musiche afro-americane che accompagnano i testi rinforzano questa sensazione.
A cura di Paolo Castagna.

Canto le armi, le donne e gli eroi.


A Palazzo Braschi è di scena l’epica, declinata al femminile.
Ore 22 – ILIADE, con Manuela Mandracchia e Massimo Popolizio. 
Andromaca incontra il marito Ettore alle porte Scee e lo supplica di non affrontare il nemico Achille. Alternando frasi d’amore e di rimprovero, deplora la guerra ed anticipa tutto il suo dolore per l’asprezza del duello e delle sue conseguenze.
Ore 23 – ODISSEA, con Gaia Aprea e Massimo Popolizio. Penelope e la scelta coraggiosa dell’attesa, il tempo dilatato fino al ritorno di Odisseo. I dubbi, il ritrovarsi. La strage dei Proci.
Ore 24.00 – ENEIDE, con Lucrezia Lante della Rovere, Eleonora Danco e Massimo Popolizio. Didone e i giorni dell’amore, della passione fino alla partenza di Enea. La consapevolezza dell’abbandono, il dolore, il suicidio. Camilla, intrepida guerriera alleata di Turno contro Enea, il suo coraggio, la sua abnegazione, la sua morte. Musiche eseguite al pianoforte dal maestro Alberto Caruso. Regia Piero Maccarinelli

Racconti del Mistero.


Auditorium di Mecenate. Paolo Graziosi e Magda Mercatali leggono alcuni racconti tratti dalla letteratura di autori famosi come Poe, Borges, Kafka, Blixen, Chang Tzu. In rapporto con il carattere notturno della manifestazione, in alcuni racconti si è scelto il sogno come fi lo conduttore per una possibile interpretazione del realtà. La lettura è accompagnata da un duo
di archi. A cura di Paolo Castagna.

Racconti di Fantascienza


Palazzo dei Congressi.
Un viaggio all’origine e alla fi ne del tempo e dello spazio. Letture tratte da Asimov di Maddalena Crippa e Giovanni Crippa.
Musiche elettroniche Marco Melia. A cura di Paolo Castagna.