Stampa

Il costume degli italiani

CELEBRAZIONI 150° ANNIVERSARIO  UNITA’ D’ITALIA
16 marzo 2011
Palazzo Barberini, Roma

Artisti Riuniti
Zetema Progetto Cultura
presentano

IL COSTUME DEGLI ITALIANI
Incontri-spettacolo  attraverso le parole di alcuni grandi autori

a cura di
Piero Maccarinelli

con (in o.a.)
Francesco Bonomo
Lorenzo Lavia
Luca Lazzareschi
Elisabetta Pozzi 


Attraverso i testi di alcuni italiani eccellenti, fra orgoglio e rabbia, disincanto e stupore, allegria e indignazione, ottimismo e pessimismo, il nostro percorso di parole pensate ed alte.

Se è vero che siamo la patria delle molte regioni,  delle cento città,  delle innumerevoli differenze,  è altresì vero che un sottile filo rosso attraversa tutte queste testimonianze.
Siamo orgogliosi di essere italiani, nella maggior parte dei casi, ma cosa ci tiene insieme?

In occasione dei festeggiamenti per l’Unità d’Italia, l’associazione Artisti Riuniti presenta, in  collaborazione con Zetema Progetto Cultura, in un’unica serata, tre incontri-spettacolo, come proposta di riflessione per delineare la silhouette del paradosso italiano, come un tentativo di messa a fuoco del teorema della possibilità o dell’impossibilità di conversione della ragione individuale in ragione collettiva o pubblica.

Leopardi scriveva che la “poca società” genera una “cattiva società” e proprio da Leopardi e dal suo “Discorso sopra lo stato presente del costume degli italiani”, pubblicato nel 1824, parte il nostro excursus che, attraverso gli scritti  di Roberta De Monticelli, che affronta “La questione morale” partendo da Francesco Guicciardini,  e le parole  di intellettuali come Malaparte, Flaiano, Montanelli, Fallaci, la Capria, Maraini ed altri, intende ricostruire un percorso di travagliata ma esaltante idea di “unità”.

LA SERATA
La serata si articola in tre appuntamenti-spettacolo, della durata di 45 minuti ciascuno (ore 21.30, ore 22.30, ore 23.30), in cui quattro affermati attori teatrali  - Francesco Bonomo, Lorenzo Lavia, Luca Lazzareschi, Elisabetta Pozzi  - diretti da Piero Maccarinelli,  proporranno elementi di riflessione sulla nostra storia e  sulla nostra identità.
In particolare, l’incontro delle ore 21.30 sarà focalizzato sul “Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl’italiani” di Giacomo Leopardi.
Lo spettacolo delle 22.30, dedicato al Novecento, aprirà con letture da Roberta de Monticelli e proseguirà con brani di Francesco Guicciardini,Alberto Savinio, Vitaliano Brancati, Curzio Malaparte, Ennio Flaiano.
L’appuntamento conclusivo, alle ore 23.45, proporrà riflessioni di Indro Montanelli, Francesco Merlo, Oriana Fallaci, Raffaele La Capria, Dacia Maraini.

costume1.JPGcostume2.JPGcostume3.JPGcostume4.JPG